Tai chi: un'arte antica può funzionare meglio per prevenire le cadute in età avanzata

Suspense: Tree of Life / The Will to Power / Overture in Two Keys (Luglio 2019).

Anonim

L'antica pratica del Tai Chi può battere l'allenamento della forza e l'aerobica per prevenire le cadute tra gli anziani, un nuovo trial mostra.

Un programma di tai-chi centrato sull'anziano modificato ha ridotto di quasi un terzo le prestazioni in un confronto testa a testa con un regime di esercizi che combinava aerobica, allenamento per la forza e esercizi di equilibrio, hanno riferito i ricercatori.

"Questo programma di tai chi ha affrontato meglio i deficit che stavano contribuendo al rischio di caduta", ha detto il ricercatore senior Kerri Winters-Stone, un professore dell'Oregon Health & Science University School of Nursing.

Il Tai Chi è una tradizione cinese secolare che comporta una serie di movimenti aggraziati. Le persone che eseguono il Tai Chi fluiscono tra posture diverse in modo lento e concentrato, mantenendo il loro corpo in costante movimento e sfidando spesso il loro equilibrio.

I ricercatori sospettano da tempo che il tai chi possa aiutare a ridurre il rischio di cadere, ha detto il co-ricercatore Peter Harmer, professore di scienze motorie e di salute presso la Willamette University di Salem, Oregon.

Ogni anno, circa il 28 per cento degli anziani statunitensi dichiara di cadere, e 2 su 5 cadute provocano lesioni che portano a una visita di pronto soccorso, a un ricovero in ospedale oa un decesso, hanno affermato i ricercatori nelle note di fondo.

"La caduta negli adulti di età pari o superiore a 65 anni è significativamente associata alla perdita di indipendenza, alla mortalità prematura e ai costi elevati dell'assistenza sanitaria", ha affermato Harmer.

I movimenti del Tai Chi richiedono alle persone di muoversi in tutte le direzioni, mentre i programmi di esercizi tradizionali si concentrano maggiormente sul movimento in avanti e indietro, ha detto Winters-Stone e Harmer.

"La realtà di come cadono le cadute tende ad essere piuttosto varia e un po 'imprevedibile: nel Tai Chi i movimenti sono in questi piani multipli", ha detto Winters-Stone. "Stai spostando il tuo corpo fuori dal tuo centro di gravità e poi lo stai tirando indietro. Ci sono molte risposte posturali.

"Se accidentalmente hai iniziato a cadere, se fossi stato addestrato nel Tai Chi, probabilmente sarebbe meglio iniziare a contrastare quel movimento e recuperare l'equilibrio", ha continuato Winters-Stone.

Ma il Tai Chi classico può coinvolgere fino a 100 diversi movimenti, che possono essere difficili da imparare per gli anziani, ha detto Harmer.

Quindi, il team di ricerca per questo studio clinico ha sviluppato una forma ridotta di tai chi che si concentra su otto movimenti fondamentali più legati alla prevenzione delle cadute, ha detto Harmer. Il programma con marchio registrato si chiama Tai Ji Quan: Moving for Better Balance.

Per vedere come funziona il programma, i ricercatori hanno testato sia contro un programma di esercizi tradizionali sia un gruppo di controllo che eseguiva solo esercizi di stretching.

I ricercatori hanno reclutato 670 abitanti dell'Oregon con un'età media di quasi 78 anni e li hanno assegnati a uno dei tre programmi. "Questo era un gruppo più a rischio di quello con cui abbiamo lavorato prima", basato sia sulla loro età che sullo screening per il rischio di caduta, ha detto Harmer.

Dopo sei mesi, il gruppo del tai chi aveva il 58% in meno di probabilità di avere una caduta rispetto al gruppo di stretching, e il gruppo di esercizi tradizionali aveva il 40% in meno di probabilità di cadere rispetto a chi si allungava.

Rispetto l'uno all'altro, il programma del tai chi ha sovraperformato l'esercizio tradizionale. Le persone che assumevano il Tai Chi subivano il 31% in meno di cadute rispetto a coloro che seguivano corsi di allenamento per la forza e aerobica.

"Non cadere è un comportamento fisiologico piuttosto complesso", ha detto Harmer, sottolineando che si combina la forza muscolare con il feedback dei muscoli e delle articolazioni, la vista e persino l'udito per riacquistare l'equilibrio. "Il Tai Chi sfida direttamente l'integrazione di tutte queste cose".

Anche se il tai chi ha funzionato meglio, le persone che seguono un programma di esercizi tradizionali ottengono comunque un beneficio, ha osservato Nathan LeBrasseur, un ricercatore di medicina fisica e riabilitazione presso la Mayo Clinic di Rochester, Minnesota.

"Non scoraggerei le persone che partecipano attivamente a un programma di forza e di esercizio aerobico per gettare la spugna e dire: 'Ora ho bisogno di fare il tai chi'", ha detto LeBrasseur, che non è stato coinvolto nello studio. "La vera sfida è convincere le persone ad adottare e attenersi a un programma di esercizi".

Harmer ha detto che il Tai Chi non solo migliora l'equilibrio, ma migliora anche la fiducia.

"Abbiamo trovato un importante fattore di rischio per le persone che cadono è la paura di cadere", ha detto Harmer. "Le persone potrebbero aver avuto una caduta, hanno paura di cadere di nuovo, quindi iniziano a fare meno cose fisiche in modo che non cadano, diventa una profezia che si autoavvera".

Il programma di tai chi modificato richiede che le persone si spingano fuori dalla loro zona di comfort, rompendo il ciclo negativo, ha detto Harmer.

LeBrasseur è d'accordo sul fatto che, qualunque sia l'esercizio, si dovrebbe chiedere di più agli anziani se vogliono proteggere la loro salute.

"Penso che tendiamo a frenare più interventi di esercizio in termini di davvero impegnativo e spingendo gli anziani con la nozione che porterà a danni e lesioni, quando in realtà probabilmente guiderà adattamenti benefici", ha detto LeBrasseur.

Il nuovo studio è stato pubblicato il 10 settembre sulla rivista JAMA Internal Medicine.

menu
menu